Spot, un film di 30 secondi

Come nasce e si produce la pubblicità televisiva.

Libro di testo universitario in uso presso la facoltà di scienze della comunicazione e marketing.
Edito da Franco Angeli, Milano

«Il consumatore non è uno sciocco. Il consumatore è tua moglie!». Con questa battuta, tanto immediata quanto vera, David Ogilvy descriveva nel suo «Confessions of an Advertising Man» del 1963 il cliente e la difficoltà ad influenzarlo, a condizionarne le scelte. Se la televisione è ancora oggi il mezzo più potente per comunicare, lo spot rappresenta lo strumento più efficace per raggiungere il consumatore, informarlo sul prodotto e favorire una decisione d’acquisto. A tal fine, discipline lontane e diverse sono state indagate, sviluppate, unite per costruire un film di 30 secondi nel quale ogni frame ha un solo ed unico scopo: vendere. Questo libro, pur nella sintesi di un argomento complesso, in continua evoluzione ed i cui confini sono difficili da indicare, racconta l’itinerario dello spot, dal marketing dell’impresa all’agenzia di pubblicità ed alla casa di produzione, ne illustra le regole con semplicità e chiarezza di linguaggio, anche attraverso esempi, testimonianze di alcuni professionisti della comunicazione e materiali esclusivi. Con un taglio manualistico spiega come si scrive una sceneggiatura, affronta le prassi e gli artifici della regia, del montaggio, della musica, analizza gli aspetti legali e contrattuali in un continuo parallelo tra produzione pubblicitaria e cinematografica.